Chi Siamo
DEBORAH NAVARRA

DEBORAH NAVARRA

SILVIA MINENTI

SILVIA MINENTI

SHARON AMBROSIO

SHARON AMBROSIO

Cos'è una Jam?

Una Jam è un evento collaborativo no-profit organizzato da designer professionisti, provenienti da tutto il mondo, che condividono la passione per la crescita e lo sviluppo del design dei servizi, che mette al centro l’esperienza dell’utente.

Come funziona e qual è l’obiettivo?

E' una full immersion di 48 ore, che si svolge in contemporanea in diverse parti del mondo, durante le quali i partecipanti sviluppano e progettano servizi innovativi partendo da un tema condiviso a livello globale.

 

La jam ha come obiettivo lo sviluppo di servizi, l'innovazione dei processi ed/o il ripensamento di quelli esistenti in un’ottica di miglioramento dell’esperienza di chi ne fruisce.

Cos'è la Global GovJam?

La Global GovJam è una tipologia specifica di jam che ha come ambito di riferimento quello della Pubblica Amministrazione. L'obiettivo specifico è quello di progettare e/o riprogettare, con soluzioni innovative, i servizi che la PA eroga.

I risultati di tutti i team verranno condivisi e resi pubblici online sulla piattaforma ufficiale dell’evento - www.govjam.org 

Quando?

30, 31 maggio e 1  Giugno 2016

Dove?

ISIA Roma,

Istituto Superiore per le Industrie Artistiche

ISIA Roma,

Istituto Superiore per le Industrie Artistiche

Chi può partecipare?

 

Designer, developers, studenti, business people, startuppers o futuri tali, ma sopratutto dirigenti e impiegati della Pubblica Amministrazione, che - in un’ottica di sperimentazione, innovazione, cooperazione e sana competizione - lavoreranno in team multidisciplinari guidati da “mentor” (esperti del settore).

Team
VIOLA PETRELLA

VIOLA PETRELLA

DANIELE BUCCI

DANIELE BUCCI

Mentors
RAISSA TRINCI

RAISSA TRINCI

Raissa Trinci, designer laureata in Disegno Industriale e Design dei Sistemi all'ISIA di Roma. Lavora come Designer presso Airgloss, occupandosi dell'aspetto grafico, industriale, e della UI/UX web app e mobile. Collabora con L'ISIA di Roma per le attività di comunicazione del dottorato di ricerca in interaction design.

Le esperienze più significative sono state acquisite in Giappone, presso la Chiba University, grazie alla borsa di studio JASSO che le ha permesso di frequentare un corso speciale "CODE", dedicato a studenti selezionati da tutto il mondo; i relativi internship svolti rispettivamente presso la "Toshiba" di Tokyo e la Kajima Corporation; infine la partecipazione ad Innovaction lab, che le ha dato l'opportunità di arrivare tra i 10 finalisti  con il progetto"Digidoh". Tra i riconoscimenti più importanti, il "silver Award" per il Samsung Design Award 2010, ed il primo premio per il "Roma by light"

GIUSEPPE SPATARO

GIUSEPPE SPATARO

Giuseppe Spataro, cultore del service design con un debole per l’architettura dell’informazione. Project manager presso PUSH. design lab dove si occupa anche di ideazione e organizzazione di eventi di co-progettazione e problem solving per organizzazioni pubbliche e private. Ha conseguito un master in Project management presso la MIP Business School del Politecnico di Milano e un background accademico in economia dello sviluppo all’Università di Bologna. Precedenti esperienze lavorative in Israele e come consulente in progetti di innovazione sociale e digitale a Bruxelles.

MARIA CRISTINA LAVAZZA

MARIA CRISTINA LAVAZZA

Maria Cristina LavazzaLife is about the people you meet and the things you create with them

Dopo una laurea in filosofia orientale e una specializzazione in biblioteconomia ha lavorato in ambito digitale dal 1998. Lavorando per parecchi anni per un’agenzia del governo come content strategist e architetto dell’informazione.

In parallelo ha mantenuto l’attività di consulente per realtà pubbliche e private sui temi della progettazione centrata sulle persone.

Dal 2015 è Head of Experience Design presso usertest/lab insieme a Stefano Dominici (CEO) e altri professionisti del settore si occupa di progetti nazionali e internazionali di service design, UX e usabilità.

SARA SERAVALLE

SARA SERAVALLE

Sara Seravalle Architetto con un dottorato in politiche pubbliche del territorio. Per molti anni si è occupata di processi inclusivi e progettazione partecipata che mi hanno portata a seguire il flusso della cocreazione e del codesign di soluzioni.

La sua passione sono le persone che hanno voglia di trasformarsi e agire un cambiamento, le piace gestire creativamente cinflitti e questioni spinose.

Ha insegnato all’Università Statale di Milano e al Politecnico di Milano progettazione partecipata e processi inclusivi. Ora forma le persone nelle aziende o fuori da esse sul cambiamento e sulla visualizzazione. 

Da un anno collabora con ICTILO e UNSSC nell’ambito dei leadership programmes.

Giuria/Speakers
OLIVER PAGE

OLIVER PAGE

Oliver Page I started my first startup at 17 called NutKase Accessories. After my 1st year of university in the UK I got accepted to Draper University of Heroes the school for entrepreneurs founded Tim Draper. During the program I cofounded a new startup that won 1st place at the Draper Demo Day and received a €50K investment from Tim Draper. After living and working in Bay Area for two years I returned to Italy and cofounded a new startup called Scooterino that won a grant for €50K from the European Space Agency

Paola Santoro Laureata in Scienze della Formazione e facilitatrice certificata nella metodologia Lego® Serious Play®, si occupa di consulenza e formazione su innovazione digitale e processi aziendali.

Progetta percorsi didattici presso l'Università LUISS Guido Carli di Roma dove è docente di Startup Building e Digital Manufacturing. Organizza eventi legati al co-­design e alla promozione della cultura digitale e della social innovation.

È un'ottimista e crede fortemente nella sostenibilità e nella collaborazione tra i generi.

Il suo motto è "La debolezza è potenza e la forza è niente." (Andrej Tarkovskij - Lo Stalker)

PAOLA SANTORO

PAOLA SANTORO

ANTONIO OPROMOLLA

ANTONIO OPROMOLLA

Antonio Opromolla Studente di dottorato in Interaction Design presso ISIA Roma e cultore della materia in Interaction Design presso Link Campus University. Ha preso parte a progetti di ricerca su e-participation e open government, focalizzandosi sulle tecnologie e le metodologie per coinvolgere i cittadini nei processi decisionali. Si occupa anche di service design e user-centered design.

VALENTINA VOLPI

VALENTINA VOLPI

Valentina Volpi PhD student in Interaction Design presso ISIA Roma e cultrice della materia in Interaction Design presso Link Campus University. Dopo aver conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo” presso la Sapienza–Università di Roma, ha collaborato con CATTID, CORIS e SI presso la Sapienza–Università di Roma e con il DASIC presso Link Campus University. Ha partecipato a diversi progetti di ricerca nei settori dell’ICT e della Human Computer Interaction, focalizzandosi su user-centered design e usabilità dei sistemi interattivi. Attualmente si occupa di open government e social innovation, studiando processi, tecnologie e metodologie di citizen engagement.

Paola Ricciardi, architetto freelance e dottoranda presso l'Università Sapienza di Roma, si occupa di architettura, città, ricerca e innovazione professionale. Nel 2011 ha fondato l'associazione Iva sei Partita per denunciare le condizioni di lavoro dei giovani architetti e ingegneri in Italia e dal 2013 è consigliere dell'Ordine degli Architetti di Roma, per il quale si è occupata di welfare e nuove forme della professione.  A giugno 2016 concluderà il dottorato in Progettazione Architettonica con una tesi sulle Smart City e sul rapporto tra spazi urbani e spazi produttivi dopo l'avvento del digitale.

PAOLA RICCIARDI

PAOLA RICCIARDI

UMBERTO ROSINI

UMBERTO ROSINI

Umberto Rosini Developer presso AgID, Agenzia per l'Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dopo gli studi universitari e una serie di esperienze professionali in aziende informatiche quali Neta gruppo Engineering e Servizi Informativi IBM in un progetto presso la Corte dei Conti di Roma, entra come responsabile informatico in Camera di Commercio di Teramo dove digitalizza e sviluppa diversi servizi informatici per le imprese. Da gennaio lavora presso l'AgID dove si occupa della parte tecnica di implementazione e sviluppo software del progetto SPID oltre a collaborare allo steering committee delle linee guida di design dei siti web della PA.

CLAUDIO CELEGHIN

CLAUDIO CELEGHIN

Claudio Celeghin AgID, Agenzia per l'Italia Digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Laureato in filosofia, è stato per 8 anni web project manager in multinazionali italiane e americane.
Dal 2004 lavora nell'Ufficio Comunicazione e relazioni esterne di AgID (ex-CNIPA/DigitPA) nella gestione dei progetti web dell'agenzia.
Dal 2015 è responsabile del servizio web e comunicazione online dell’ente. Definisce gli standard di usabilità e progettazione per la comunicazione digitale e le realizzazioni di tutti i progetti web dell’Agenzia. Coordina in AgID lo steeering committee delle linee guida di design dei siti web della PA.

Main Partners
Sponsors
Supporters